Europe Arise

Un progetto di “nuova evangelizzazione” nei paesi di antica tradizione cristiana

Non è possibile incontrare Cristo e non farlo conoscere agli altri. Quindi, non conservate Cristo per voi stessi! Comunicate agli altri la gioia della vostra fede. Il mondo ha bisogno della testimonianza della vostra fede, ha bisogno certamente di Dio…

Europa Alzati vuole essere una risposta all’invito del Santo Padre Benedetto XVI, ribadito nella S. Messa conclusiva della GMG di Madrid 2011, a divenire testimoni del Risorto, non come privilegio, ma come impegno che proviene dalla fede, con lo stesso coraggio e la stessa fiducia del Profeta Isaia: ‘Ecco, Signore, manda me’ (Is 6,8). I giovani, che per questa esperienza, si sono impegnati in un percorso di formazione specifico finalizzato a mettere al centro Dio, la Fede in Lui, la preghiera, la partecipazione ai sacramenti, hanno ricevuto il saluto e la benedizione da parte del Vescovo di Vicenza SE Mons. Beniamino Pizziol.

I giovani missionari impegnati nelle diverse esperienze estive di “Europa Alzati”, ospiti delle chiese locali, hanno fatto esperienza della dimensione comunitaria della fede anche attraverso la preghiera, il canto, l’animazione di strada, la testimonianza, la danza, il mimo, il servizio…vivendo in particolare:

la Vita comunitaria attraverso la preghiera e la formazione
• l’Evangelizzazione e l’annuncio del Kerigma attraverso la testimonianza della propria
fede in Gesù utilizzando i linguaggi più adatti e comprensibili – per ravvivare la Fede;
l’esperienza della Comunione e della Condivisione della fede in uno spirito di scambio e
cooperazione tra carismi vedendo la Chiesa quale scuola di comunione – per condividere
la fede;
l’Animazione liturgica e il servizio presso le chiese locali – per riscoprire il rapporto
tra Fede e Liturgia;
l’incontro con le realtà di povertà e di sofferenza – per comprendere come Fede e
Carità si esigono a vicenda.